Il Circolo mondiale di preghiera

Unisciti a noi per servire gli altri in tutto il mondo e promuovere la causa della pace mondiale grazie alla forza dinamica della preghiera.

Back to Schedule
Donate

    L’invito di Sri Daya Mata:

    Dedicato al servizio spirituale dell'umanità per mezzo della preghiera

    “La maggior parte degli uomini pensa che il corso degli eventi sia naturale e inevitabile. Non sa quali radicali cambiamenti siano possibili attraverso la preghiera”.

    Paramahansa Yogananda
    Dm Official Portrait

    Con questa introduzione al Circolo mondiale di preghiera della Self-Realization Fellowship, vorrei invitarvi a unirvi a noi nel servire gli altri per mezzo del potere dinamico della preghiera.

    Leggendo ogni giorno sui giornali di nuove malattie, nuovi disastri, o di nuove crisi internazionali che portano il mondo sulla soglia di un'altra guerra, molte persone sentono un profondo senso di insicurezza sia per sé che per i loro cari. Siamo al punto in cui molti si chiedono: "Ma non c'è nulla su cui si possa contare in questo mondo per difendere la pace e la sicurezza che desidero per me e per il resto dell'umanità?".

    Queste domande ci toccano tutti profondamente. Ma una risposta a questi problemi inquietanti esiste. La ragione per cui gli individui soffrono di disarmonie fisiche ed emotive, che è la stessa ragione per cui le nazioni si dibattono fra problemi sociali e internazionali, è che con i nostri pensieri e azioni errati abbiamo eretto una barriera tra noi e la fonte della forza e della grazia divine.

    Oggi forse più che mai è imperativo neutralizzare questa negatività. Se aspiriamo a qualcosa di più che un'esistenza incerta su questa terra, dobbiamo rinnovare il nostro contatto con la Fonte divina. Questo è lo scopo del Circolo mondiale di preghiera della Self-Realization Fellowship, ed è per questo che vi prego di riflettere profondamente su questo messaggio. In esso si spiega come ogni uomo, donna, bambino, di qualsiasi razza o religione, possa far qualcosa per dare sicurezza a sé e ai suoi cari e produrre la guarigione sul piano fisico, mentale o spirituale. Il nostro impegno personale nell'applicare il potere della preghiera, la forza illimitata di Dio dentro ciascuno di noi, può inoltre far molto per portare maggiore armonia tra le nazioni travagliate di questo mondo.

    Ci auguriamo che vogliate unirvi a questo Circolo mondiale di preghiera, affinché uomini e donne su tutta la terra si risveglino a una maggiore consapevolezza della loro forza divina interiore e possano esprimerla come pace e fratellanza fra tutti i popoli.

    Sri Daya Mata

    Terzo Presidente della Self-Realization Fellowship

    iscriviti al Circolo mondiale di preghiera

    Concilio mondiale di preghiera

    Py Sending Healing Energy Hi Res

    Uno dei modi in cui Paramahansa Yogananda ha servito l'umanità è stato attraverso le sue preghiere per la pace nel mondo e per la guarigione dai problemi fisici, mentali e spirituali. Ogni mattina, in meditazione profonda, invocava l'aiuto divino per quelli che si erano rivolti a lui per ricevere aiuto, e inviava loro energia risanante eseguendo una tecnica semplice ma molto efficace. In seguito, Paramahansaji chiese a tutti i monaci e le monache dell'Ordine della Self-Realization Fellowship di unirsi a lui nel servire l'umanità con la preghiera. Così nacque il il Concilio di Preghiera della Self-Realization Fellowship.

    Sotto la guida dei successori spirituali di Paramahansa Yogananda, l'opera di questo Concilio di preghiera è continuata attraverso gli anni. I membri del Concilio di Preghiera meditano e pregano profondamente per gli altri ogni mattina e sera, eseguendo la tecnica di guarigione praticata e insegnata da Paramahansa Yogananda. Innumerevoli lettere inviate alla Self-Realization Fellowship da persone che hanno chiesto e ottenuto aiuto attestano l'illimitato potere divino che viene diretto agli altri dal Concilio di Preghiera per la guarigione fisica, mentale e spirituale.

    Paramahansa Yogananda ha espresso sovente il desiderio che l'opera del Concilio di Preghiera fosse assistita dalle preghiere dei membri e degli amici della Self‑Realization Fellowship in ogni paese, creando così un'unione di cuori aperti: un Circolo mondiale di preghiera.

    Dalla creazione del Circolo mondiale di preghiera, le preghiere offerte in così tante parti del mondo hanno contribuito a creare un'ondata crescente di forza divina per diffondere armonia, buona volontà e pace in tutta l'umanità.

    A-Worldwide-Network-of-Healing-Prayer_hands-holding-earth.jpg#asset:2619

    Vi invitiamo a rafforzare quest'onda risanante con il potere spirituale delle vostre preghiere. Incoraggiamo i membri della Self-Realization Fellowship a partecipare ai servizi di preghiera tenuti ogni settimana nei templi, centri e gruppi di meditazione della SRF. Se non avete la possibilità di partecipare a un servizio di gruppo, o se seguite un altro insegnamento spirituale, vi invitiamo a tenere un servizio privato ogni settimana a casa vostra. Come abbiamo già detto, i princìpi base di preghiera e guarigione descritti qui possono essere applicati da chiunque, a prescindere dalla sua appartenenza religiosa.

    Nelle Lezioni della Self-Realization Fellowship, Paramahansa Yogananda ha dato istruzioni dettagliate per la realizzazione della presenza di Dio dentro di noi usando metodi scientifici di concentrazione e di meditazione. Egli desiderava intensamente che coloro che praticavano questi metodi servissero gli altri avvalendosi della propria crescente percezione della Presenza Divina in tutti, grazie alla effettiva realizzazione che il mondo è un’unica famiglia. 

    L’efficacia del Circolo Mondiale di Preghiera dipende non soltanto dalla sentita partecipazione del maggior numero possibile di anime dotate di compassione, ma anche dalla profondità della comunione con Dio raggiunta dai singoli membri del Circolo di Preghiera. Perché Dio risponda alla nostra preghiera, è essenziale sapere come pregare.

    Pace nel mondo e guarigione attraverso la preghiera

    In un mondo in cui l'umanità è devastata da guerre, povertà, malattie, ansia e mancanza di scopo nella vita, uomini e donne compassionevoli si chiedono: "Cosa posso fare per aiutare a ridurre i problemi del mondo?"

    Paramahansa Yogananda rispose:

    “Solo la coscienza spirituale, realizzazione della presenza di Dio in se stessi e in ogni altro essere vivente, può salvare il mondo. Non vedo alcuna possibilità di pace senza di essa. Inizia con te stesso. Non c'è tempo da perdere. È tuo dovere fare la tua parte per portare il regno di Dio sulla terra”.

    Quando realizziamo la presenza e l'amore di Dio dentro di noi, sviluppiamo la nostra capacità di irradiarlo al di fuori. Questa è la risposta pratica ai problemi dell'umanità, poiché esiste una relazione dinamica tra la nostra coscienza e le condizioni del mondo.

    I problemi politici, sociali o internazionali sono il risultato dei pensieri e delle azioni accumulate di milioni di persone. Un modo duraturo di cambiare le condizioni del mondo è innanzitutto cambiare i nostri pensieri e cambiare noi stessi. Come ha detto Paramahansa Yogananda, "Riformati e avrai riformato migliaia di persone".

    Continua spiegando: 

    "I cataclismi improvvisi che si verificano in natura, creando caos e lesioni di massa, non sono "atti di Dio". Tali catastrofi derivano dai pensieri e dalle azioni dell'uomo. Ovunque l'equilibrio vibratorio del bene e del male nel mondo è disturbato da un accumulo di vibrazioni dannose, il risultato del pensiero e dell'azione errati dell'uomo, vedrai devastazione ...

    “Quando nella coscienza dell'uomo prevale la materialità, c'è un'emissione di sottili raggi negativi; il loro potere cumulativo disturba l'equilibrio elettrico della natura, d è allora che si verificano terremoti, alluvioni e altri disastri". 


    Il contatto con Dio porta la guarigione individuale e mondiale

    Paramahansaji ha sottolineato che le vibrazioni negative di egoismo, avidità e odio che portano malattie e infelicità agli individui, guerre e disastri naturali per le nazioni, possono essere superate se un numero sufficiente di uomini e donne si rivolge a Dio in meditazione e preghiera. Cambiando noi stessi attraverso la vita spirituale e la comunione con il Divino, irradiamo automaticamente vibrazioni di pace e armonia che fanno molto per contrastare gli effetti negativi di una vita disarmonica.

    Pertanto, come canale per il potere curativo di Dio, la preghiera per gli altri è uno dei servizi più alti che possiamo offrire. La carità materiale, il lavoro di assistenza sociale e altre forme di sollievo sono preziose e necessarie per alleviare temporaneamente la sofferenza degli altri, ma la preghiera scientifica colpisce la causa principale della sofferenza del mondo: i modelli di pensiero sbagliati dell'umanità. Attraverso la partecipazione al Circolo mondiale della preghiera, ognuno di noi può aiutare nel modo più efficace possibile per portare una pace e una guarigione durature nel mondo e ai nostri cari bisognosi di aiuto.

    Unisciti al Circolo mondiale di preghiera

    “Preghiamo col cuore perché si costituisca una lega d’anime in un mondo unito. Anche se sembriamo divisi dall’appartenenza etnica, dai diversi credi, dal colore della pelle, dai pregiudizi politici e di classe, tuttavia, come figli dell’unico Dio, siamo in grado di sentire nelle nostre anime la fratellanza e l’unità mondiale. Ci sia dato di lavorare per la creazione di un mondo unito, cui ogni nazione collabori utilmente sotto la guida di Dio, operante attraverso la coscienza illuminata dell’uomo. Tutti possiamo imparare a essere esenti da odio e da egoismo nel cuore. Preghiamo dunque per la buona armonia fra le nazioni, affinché esse possano procedere fianco a fianco e accedere a una civiltà giusta e nuova".

    Paramahansa Yogananda

    “L'uomo ha raggiunto un punto critico nella storia, dove deve rivolgersi a Dio per evitare le conseguenze del suo pensiero errato. Dobbiamo pregare, non pochi di noi, ma tutti noi. Dobbiamo pregare semplicemente, con fervore, sinceramente e con crescente potenza man mano che la nostra fede cresce .... La preghiera è una manifestazione dinamica di amore da parte di chi la recita con devozione, che cerca l'aiuto di Dio per l'uomo. Puoi aiutare a cambiare il mondo con le tue preghiere e il tuo giusto agire”.

    Dag Hammarskjöld, alla dedica della Sala di meditazione, sede delle Nazioni Unite

    Condividi su