Una culla per il Cristo onnipresente

di Paramahansa Yogananda

Back to Schedule
Donate

Nella stagione natalizia che si avvicina, aprite con devozione sublime la porta del vostro cuore, affinché l’Onnipresenza di Cristo sia in grado di giungere nuovamente nella vostra coscienza. Ogni giorno, ogni ora, ogni prezioso secondo, Cristo bussa alle vostre oscure porte dell’ignoranza. Adesso, in questo venerabile e sacro crepuscolo, Cristo viene soprattutto per rispondere al vostro richiamo interiore, per risvegliare l’Onnipresenza della sua Coscienza Cristica dentro di voi.

Intessete una culla di dolci intuizioni con i fili della vostra meditazione, e rendetela sufficientemente ampia per accogliere all’interno della sua vastità il neonato Infinito. Cristo è nato tra le foglie verdeggianti; la sua gentilezza è racchiusa in tutti gli aromi. L’iridescente globo terrestre ricoperto di mare, la savana dell’azzurro costellata di stelle, l’amore tinto di rosso dei martiri e dei santi che hanno sacrificato sé stessi, hanno gareggiato tra loro nell’offrire una dimora al piccolo Cristo che tutto pervade.

Il Cristo di ogni luogo dorme in seno all’Eternità; Egli ama rinascere in ogni momento, in ogni luogo, soprattutto nel calore del vostro puro affetto. Sebbene il Cristo Infinito sia presente in ogni particella dello spazio quale magnificenza, saggezza sempre nuova ed espressione creativa, voi non potrete mai vederLo, a meno che Egli non scelga di essere visto nella culla della vostra eterna devozione.

La piccola culla del vostro cuore è rimasta a lungo limitata, contenendo solamente il vostro amor proprio; adesso dovete renderla immensa, affinché l’amore cristico locale, nazionale, internazionale tra le creature e in tutto il cosmo possa nascere e divenire un Solo Amore.

Il Natale dovrebbe essere celebrato non soltanto con adeguati festeggiamenti e scambio di doni materiali, ma anche attraverso la profonda e ininterrotta meditazione, affinché la vostra coscienza divenga una cattedrale cosmica per Cristo. Voi dovreste offrire in questo tempio i vostri più preziosi doni dell’amore, della buona volontà e del servizio, per elevare fisicamente, mentalmente e spiritualmente chi fra i vostri fratelli si ritiene vostro amico o nemico.

Il Cristo Infinito è ovunque; adorate la Sua natività nei templi indù, buddisti, cristiani, musulmani, ebrei e di altre grandi religioni. Ogni espressione della Verità fluisce dalla percezione cristica onnipervasiva; dunque, imparate ad adorare quella sacra Intelligenza universale in ogni vera religione, credo e insegnamento. Poiché il Cristo Cosmico ha sognato, portando all'esistenza quell’essere divino che è l’uomo, voi dovreste celebrare la nascita di Cristo nel vostro stesso amore, nuovamente risvegliato, per ogni nazionalità e razza.

Tutti i nuovi boccioli appena schiusi e i luccichii astrali sono immagini del Cristo Infinito; coronate ognuno di questi con il vostro amore. Osservate nel vostro amore la nascita di un inebriante amore cristico per i vostri genitori, amici, parenti, vicini e per tutte le razze. Nel santuario della vostra anima, invitate i vostri pensieri irrequieti a riunirsi e ad acquietarsi in una cerimonia di profondo amore congiunto per Cristo.

Quando i pacchetti natalizi sono collocati intorno all’albero della famiglia, fate che ogni pensiero diventi un altare di Cristo, e impregnate i vostri doni di buona volontà. Adorate Cristo come Colui che è nato in tutta la creazione: nella stella, nella foglia, nel bocciolo, nell’usignolo, nel mazzolino di fiori e nella vostra vellutata devozione. Unite il vostro cuore a tutti i cuori, affinché Cristo possa nascere in esso e dimorarvi sempre e per sempre.

(Estratto da La seconda venuta del Cristo: la Resurrezione del Cristo dentro di voi) di Paramahansa Yogananda (in inglese).

Condividi su